La figura d merd d Lilìn

4 02 2013

Efèss i fatt allucinand…
Tonino era venuto a casa e ha ditt: “oh Giggì, amma iè a Battipagl?” e io mi ero penzato che avemma iè in cambagn da Giuànn ù cambagnùl che tiene ì ball d pagl’ e avemm sbatt da sop colla mazza da bèsbo di mio nipote… efèss e come sto arribbosciato.
Quill invece vulev iè a Battipagliese p vdè a partìt du Fògg. Però cioddett: “mazz e ùn, se agghia vnì èij non deve venire qulu pngòn du cumbagn tuij… e mazz e duij ciamma purtà a Samànd, accussì tu t vì a vdè a partìt e io m vk a mbuskà k èss che maa vogghij car’cà!”
E inzò ciamm mis daccòrd accussì e che pò Tonino s’è purt’t pur a Lilìn Manuzzèll pkkè ha ditt che non voleva stare da sul a mandnè à cannèl per il viaggio e nn vulèv stà da sul alla partita…
Che pò sacc’ cum cazz aveva scavalcà Lilìn Manuzzèll che è na mundàgn d cindcinguanda kìn e tèn pùr a manuzzèll offès… ahahah e vabbù sò cazza lòr.
E inzò ci siamo abbiàto, e stèmm per la strada che stavòt ciagghij ditt che avemma iè daa vèij d Candèl e pò arrìtt arrìtt pnzìn a Putènz, che pò da là stèv l’autostrada aggratìss fin e Salèrn, che poi dice che p’arruà a Battipagliès è vicino a Salèrn.
Oh, e mendr che stèmm per la strada, va Lilìno a accummèzz a strptià che tnèv da cacà… kesimmalààà!!! e mò ndo amma iè a sbatt mizz à cambàgn a cacà? E inzò, ammandìn che t’ammandèng, Tonìn che fuièv cum e nu pacce e quist che allendava certi loff allucinand che amm vulùt cammnà fino all’autostrada cu finestrin tutt apìrt!!! Pò, quann ciamm mis sop a l’autostrada, ò prim autogrill ci siamo menato da ind fuiènn fuiènn, che Lilìn s’er pur fatt tutto sudato pu sforz d mandnè… efèss io e Tonino e Samànd quanda risate che ciamm fatt.autogrill
Che pò sò andato pure io ò cèss che aveva fà nu piasciatòn, e Lilìn ha fatt a fgùr d mmèrd. S’è ficcato nel cesso e s’è mis a cacà e io sò rumast fòr.

A un certo punto s send na voce: “CIAO!” e subbt dop send a Lilìn che rspònn “cià!”. Va questo piglia e fa: “dove stai?” e và Lilìn, tutt fastidiùs e fc: “stk ind ò cess affiàng a te!”. Va quello e fa: “ah! e che cosa stai facendo?” e Lilìn giustamènd: “e che agghia fà, stk cacànn!”. Va quello piglia e fa: “senti, scusami, sono nel bagno dell’autogrill, ti richiamo io tra cinque minuti perchè c’è un deficiente nel bagno accanto che mi risponde a ogni domanda che ti sto facendo”. E là sò shkatt’t a rid mendr che Lilìn da ind ò cess accumnz’v a fà: “uè stubbtò, a chi è che cè ditt deficiènd? Mo che t’angapp! Aspìtt nu poc a me che fnèsh d cacà! Stat pngòn d mmèrd, t fikk ca kp ndo cess…” e non la finiva più.
E inzò quist è asciùt do cèss e l’ho guardato e ciagghij ditt: “cumbà, lè scusà, Lilìn è nu poc accussì… però mò vavattìnn da qua prima che esce sinnò s mett e fc’ brutt! Però fai a tempo che tand tèn pur a manuzzèll offès e ci mett nu quart d’or p puluzzàrs u cùl” e quello se n’è andato ma secondo me èr nu poc polendòn e n’ha capìt nind.
Onèst, i trasfèrt co Lilìn sò nat e tànd! E pò ù Fogg’ ha pure vinto! Vui mett?

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: