La frecata in mezzo a lamb e trùn

10 08 2013

– Luigi ma dove andiamo? Vedi che stizzichèia…
– e mè allòr mò c’ mttìm ind à makn
– e sì dà… speriamo che non viene un’altra volta a kiòv come oggi pomeriggio che sinnò è nu cacamìnd…
– eruè ciaccanè, t sei avvilacchiata oggi?
– madò cì cì, troppo che faceva i lampi mi sono messa dendr alla stanzetta con la serranda tutta acalàta
– però pò facèv ù trùn e ti shkandavi angòr d kiù pkkè nn vdìv ù lamb
– cì cì, g’s’crist mèij… ù cor ngànn!frecata-lampi
– mannaggiattè e quand sì vlakkiòn
– oh non mi dire così
– mè ke stk pazziànn
(lampi fuori)
– uuuuhhh!!! ummadò!!
– uì, mo s mett natavòt a…
(TUONO)
– uuuh! ummadonnamèij!
– mè ciaccanè, nd shkandànn
– e mi metto appaùra, ng pozz fà nind
– aspì che mo ci andiamo a mettere a na part kiù tranguill
– sì dai, che qui ho paura
– mò maa vèd èij!
(altri lampi)
– uuuhhh che shkànd, mannaggiaggiùd!
– nd proccupànn che stk èij qua k te, nd succèd nind
(TUONO)
– Luigi ho paura…
– e tnè appaùr d me tra pòk
– mèèè, sto scemo!
– cì cì che m’è vnùt n’idèij tropp tog!
– che idea?
– t fazz passà à paùr…
(lampo)
– uuuhhh!! il fulmine! signific…
(TUONO)
– aaaahhhh!! mamm e ke shkànd!!
(diluvio)
– cì cì, ciaccanè, mò ci fermiamo qui e mètt i tendìn, i vetr stànn già appannati, accussì i lamb ni vid kiù
– ma poi ci sono i tuoni che mi fanno mettere appaùra!
– nd proccupànn che t’aggiust pur stu fatt… tìn ù pòdd?
– l’aipòdd no, però tengo il cellulare con le cuffie
– mittatìll e shkàff i canzun a manètt, mitt quill discodènz
– tengo la tèccnominimàle
– mitt che cazz vuij, minimale, massimale, bast che tin a manètt
– va bene…
(diluvio)
– mè, appò?
– non ti sento…
– appò, akiùd l’ukkij!
– non ti sento, aspè che mi tolgo la cuffia…
– chiudi gli occhi, quando ti tocco t fazz sègn è nu lamb, e ti prepari per il tuono
– ah, devo stare con gli occhi chiusi e mi prepari al tuono
– e capìt bun!!! và, mitt natavòt i cuffiètt!
– ok…
– mè che mò ciamma addicrià
(lampo)
– ecco che tocca le tette il porco… ho capito, lampo, mi prep…
(tuono)
– uh, l’ho sentito! ma di meno
– e ci crèd, sti pnzànn già alla frecata
– altro lampo… mi preparo…
– sì sì, prpàr’t che mò t’aggia sfunnà
– non ho sentito il tuono, Luigi!! mamm quand è bell stu fatt
– e p forz che nn l’è sndùt, nn l’ha fatt ù lamb… ma però t’agghij tukkt i pròvl ù stèss
– altro lampo, mamma mia quanti lampi adesso!
– e vdè angòr ke adda arruà tra poc…
– Ma non sento più i tuoni
– mo tuuuu fazz send bun il tuono!
– Luigi ma mica mi tocchi pure quando non fa il lampo?
– citt fà fà a me
– weeee! e mò tocchi pure là sotto? ma sei un porcellino!
– mè che pur tù sì pork
– Vid che la cuffiètta se ne era uscita, ho sentito tutto
– mè che ti piace
– se non mi piaceva è da mò che tenevi già le mani tagliate
– quann m fì ngrfà quann fì accussì
– ahahaha Luigi mi fai fare sempre le risate
– u fazz appòst accussì stì distràtt e nn pinz ai lambettrùn
– sì sì, la scusa della distrazione… lo fai apposta per toccarmi
– mè che è ruèr che t sì distràtt
– embè, per forza, co te che assummigghij a nu pulp e mi tocchi a tutte le parti
– ti piace il pòlipo? e lo squalo? teng nu pescecane sott che sì t’angàpp…
(TUONO)
– uuuuhhh!! fammi rimettere le cuffie
– aspì, livt stu gìnz che m’ha già rutt u cazz
– ahahahah ma sei incredibile!
– e vdè angòr!
– vieni qui che ti mangio
– tu me magnà a me? e parè bell! fà sù, calamc’ i cavzun e cum venavèn!

Io e Samànd facìm i fuk d kpdànn pure l’estate.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: